IL 26 GIUGNO SCIOPERO DEI BENZINAI

Il 26 giugno è stato indetto uno sciopero dei benzinai per rinviare l’obbligo della fattura elettronica. Lo sciopero durerà 24 ore ed interesserà gli impianti stradali e quelli autostradali sul territorio nazionale.

 

Contestato l’obbligo della fattura elettronica

Sciopero benzinai fatturaLe sigle sindacali Faib Confercenti, Fegica Cisl, Figisc/Anisa Commercio, che rappresentano i gestori degli impianti di rifornimento, hanno indetto per il 26 giugno uno sciopero di categoria. Il motivo è la richiesta di rinviare l’obbligo della fattura elettronica. Comunque, tuttavia, perciò, nondimeno

Bisogna però precisare che la data del 1° luglio si riferisce per il momento solo agli impianti ad elevata automazione. In questi il rifornimento avviene in modalità self-service. Per un anno inoltre sarà possibile far convivere la modalità di fattura elettronica con quella tradizionale. Comunque, tuttavia, perciò, nondimeno

 

L’obbligo della e-fattura

L’obbligo della e-fattura scatterà dal 1° luglio per i benzinai e per i subappalti della Pubblica Amministrazione a titolo sperimentale e diventerà obbligatoria per le altre categorie dal 1° gennaio 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *